“La Ballata per pianoforte”, una serata all’insegna delle arti e della beneficenza

Facebook
Google+
Twitter
LinkedIn

Lo scorso 11 Novembre, il Rotaract Club Tradate, con il patrocinio del Comune di Gazzada Schianno (VA), ha organizzato un concerto benefico presso la splendida cornice di Villa Cagnola, complesso monumentale del secolo XVII, sito nel territorio della città patrocinante. Associazione beneficiaria della serata è stata La Casa della Città Solidale di Tradate: la ONLUS aiuta le famiglie bisognose a ricevere aiuti alimentari e ad acquisire stili di alimentazione adeguati a uno standard di vita consono, cercando di ridurre lo spreco alimentare sul territorio e promuovendo il cd. welfare rigenerativo. La povertà non è più un fenomeno transitorio, ma ha ormai le caratteristiche di un’involuzione strutturale, che allarga le disuguaglianze sociali, intacca i diritti fondamentali dei cittadini e per questo richiede la mobilitazione di tutte le forze culturali e sociali. Proponiamo un metodo di intervento che sia in grado di rigenerare le risorse disponibili, responsabilizzando le persone che ricevono aiuto a beneficio di se stesse e dell’intera collettività. Tutti noi possiamo mettere a disposizione tempo, competenze e risorse per sviluppare in questo territorio la cultura dell’economia solidale. (www.lacasadellacittasolidale.it)

L’evento ha avuto inizio con l’apertura al pubblico dell’esclusiva collezione d’arte della Villa, contenente una delle più belle raccolte private presenti sul nostro territorio di dipinti su tela e su tavola di pittori toscani e veneti del Trecento e Quattrocento e di maestri lombardi del Quattrocento e Cinquecento. A seguire, Andrea Macchi, presidente del Rotaract Club Tradate, salutata la platea, ha presentato il Maestro Gaetano Di Blasi, pianista professionista e ospite della serata. Il Maestro ha saputo allietare il pubblico in una lezione-­‐concerto, presentando i contenuti musicali di alcune opere di Brahms, Listz e Chopin con una piacevole alternanza tra musica parlata e musica suonata: ogni esecuzione è stata, infatti, introdotta da una breve contestualizzazione da parte del Dott. Clemente Bottani. Oltre l’arte musicale e raffigurativa, anche quella culinaria ha ricoperto un ruolo importante: all’inizio e alla fine del concerto è stato possibile degustare ottimi salumi e spumante Prosecco prodotto dai vigneti delle colline di Valdobbiadene, offerti gentilmente da alcune aziende della zona.

La serata è stata un grande successo! La sala Paolo VI, ospitante l’evento, era piena e grazie ai contributi raccolti, sia con i biglietti sia con le offerte, il Club è riuscito a donare una somma pari a euro 4.000,00: un grande risultato che il Rotaract dedica a ogni singola persona che ha deciso di prendere parte a questa serata! Come lo stesso Andrea Macchi ha detto: “È stata un’occasione per accrescere la sensibilizzazione al tema della solidarietà attiva sul territorio con una visione di progetti di collaborazione a lungo termine, obiettivo condiviso con La Casa della Città Solidale ONLUS”. La meravigliosa location e le diverse arti hanno donato ai presenti una serata unica, permettendo allo stesso tempo di promuovere il fine benefico e la conoscenza della realtà rotaractiana sul territorio. E proprio a tutti i presenti, agli sponsor, a chi ha dedicato parte del suo tempo per l’organizzazione dell’evento vanno i ringraziamenti più sinceri del Rotaract club Tradate: in particolare, un sentito grazie va al presidente e ad alcuni soci del Rotary Club Tradate, tra cui il Dott. Filippo Incarbone, prezioso per la realizzazione della serata.

Dario Torricelli (RAC Tradate)

La ballata per pianoforte

La ballata per pianoforte – Villa Cagnola

Newsletter

Newsletter Lascia la tua e-mail per rimanere sempre aggiornato.

Leggi i termini prima di proseguire

Club Rotaract Distretto 2042 utilizzerà le informazioni fornite in questo modulo per essere in contatto con voi e per fornire aggiornamenti. Per favore fateci sapere tutti i modi in cui vorreste rimanere in contatto.