Cena della zona Olona e visita al Birrificio Angelo Poretti

Facebook
Google+
Twitter
LinkedIn

Quest’anno i presidenti della zona Olona, in occasione della loro cena di zona, hanno deciso di fare un viaggio nel fantastico mondo del birrificio Angelo Poretti (Induno Olona), un mondo caratterizzato da tradizione e innovazione.

I partecipanti hanno avuto non solo la possibilità di scoprire, attraverso una visita guidata, i segreti del “saper fare” una buona birra, ma hanno anche potuto ammirare gli elementi decorativi in stile Jugendstil, ovvero la versione industriale del Liberty floreale che caratterizzano il birrificio.

L’edificio infatti, immerso in un parco meraviglioso, risulta davvero unico nel suo stile; nulla  appare casuale, persino l’uso dei colori prediletti (il giallo ed il grigio) che richiamano le tonalità e le gradazioni della birra.

Una combinazione perfetta tra tecnologia e arte sin dai primi anni del ‘900, quando lo Studio di Architettura Bihl e Woltz di Stoccarda lavorò all’ampliamento del birrificio.

Dopo una visita all’interno di Villa Magnani, realizzata nel 1905 da Ulisse Stacchini, lo stesso architetto che ha realizzato la stazione Centrale di Milano, abbiamo potuto assaporare, all’interno di un vero e proprio pub edificato all’interno della Villa, le molteplici birre tutte di rinomata qualità: il gusto unico della nostra tradizione, in una crescente intensità di luppoli (3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10 e le Selezione Angelo).06

Terminata la visita ci siamo recati presso il ristorante “Da Venanzio”, a pochi passi dal birrificio, presso il quale è continuato il nostro viaggio nel mondo dei sapori della birra attraverso un menù apposito.

Oltre ad essere stato un evento all’insegna della degustazione, l’allegria e la voglia di stare insieme in amicizia hanno contribuito alla buona riuscita della serata, nel corso della quale è stato presentato alla zona Olona il programma del Camp dell’amicizia, un service di volontariato svolto da tempo dai soci della zona Lariana e Orobica.

Pietro Spreafico, organizzatore del Camp, ha riprodotto attraverso delle immagini le attività che caratterizzano la settimana del camp che permettono non solo di far vivere esperienze straordinarie a ragazzi con disabilità, ,ma che indubbiamente regalano grandi emozioni anche a chi ne permette la realizzazione perché non c’è niente di più bello del contribuire a regalare un sorriso.

Un grazie speciale quindi va a TUTTI coloro che hanno partecipato e soprattutto ai presidenti della zona Olona che hanno cooperato insieme per la buona riuscita dell’evento.

Cristina Ozzola
DZ (zona Olona)
Distretto 2042

Newsletter

Newsletter Lascia la tua e-mail per rimanere sempre aggiornato.

Leggi i termini prima di proseguire

Club Rotaract Distretto 2042 utilizzerà le informazioni fornite in questo modulo per essere in contatto con voi e per fornire aggiornamenti. Per favore fateci sapere tutti i modi in cui vorreste rimanere in contatto.