Wing Beat – Le ali del Cuore

In Italia ogni anno circa 73.000 persone perdono la vita per l’arresto cardiaco. Chi è colpito da un arresto cardiaco necessita, per sopravvivere, di cure immediate. La tempistica nel soccorso è fondamentale: dopo 10 secondi avviene la perdita di coscienza e di respiro, ogni minuto che passa si abbassa la possibilità di sopravvivenza dal 7% al 10%. La defibrillazione viene eseguita con lo scopo di far ripartire il cuore e ripristinare il normale ritmo cardiaco e richiede l’utilizzo di uno strumento particolare, il defibrillatore.

Proprio per cercare una soluzione d’intervento rapida, è nato il progetto del Drone Ambulanza, capace di trasportare in tempi record un defibrillatore di circa 4 kg sul luogo della chiamata, localizzata con il GPS. Quando l’apparecchio arriva sul posto, il personale medico può comunicare e dare istruzioni alle persone che si trovano vicino alla vittima, grazie ad un microfono e una piccola videocamera posta sul mini-veicolo.

Il Distretto Rotaract 2042 ha preso a cuore questo importante progetto e la ROTARUN è solo il primo degli eventi che durante l’anno 2017/18 supporteranno la realizzazione del primo drone ambulanza in Italia. A livello locale e in relazione al progetto nazionale, nel nord Lombardia verranno inoltre organizzati dal Distretto corsi di Primo Soccorso e utilizzo del defibrillatore aperti ai soci e alla popolazione.